Voghenza, nuova vita per l’organo nella chiesa di San Leo | 8xmille

MAPPA 8XMILLE

Scopri i progetti vicino a te!

Voghenza, nuova vita per l’organo nella chiesa di San Leo

Regione
Emilia Romagna
Diocesi
Ferrara - Comacchio
Località
Voghenza
Ambito
Culto e Pastorale
Destinati
€ 9.214
Sito
www.beweb.chiesacattolica.it
Condividi
Un corto circuito, avvenuto nel settembre 2019, aveva danneggiato la consolle elettrica dell’organo nella chiesa di San Leo, a Voghenza (provincia e diocesi di Ferrara). Potrà tornare a funzionare grazie a un intervento di recupero, per il quale nel 2020 sono stati assegnati 9.214 euro. Commissionato nel 1943 e realizzato negli anni immediatamente successivi, l'organo attuale è collocato all'interno della chiesa ed è stato voluto dall'arciprete di allora, don Primo Cristofori: fu commissionato alla ditta Ruffatti di Padova nel 1943 e realizzato negli anni immediatamente successivi alla fine della guerra, quando fu necessario provvedere alla ricostruzione della chiesa, parzialmente abbattuta dalle bombe il 21 aprile 1945. L’intervento finanziato prevede il collegamento consolle/organo con un semplice cavo schermato al posto dei cavi multipolari. Mentre le soluzioni precedenti prevedono la consolle in una posizione fissa, in questo caso la consolle è mobile e può essere facilmente spostata. Oltre alle funzioni attualmente svolte dalla consolle, verranno inserite alcune funzioni aggiuntive. Saranno rifatti i cablaggi, eliminando tutti i vecchi fili. Il restauro riguarderà anche mobile e panca. Si aggiungerà una pedana su ruote per rendere mobile la consolle. Lo strumento, diviso in due corpi posti ai lati dell'altare maggiore, sarà utilizzato per le celebrazioni eucaristiche e per i concerti d'organo.
 

Leggi le storie più belle nella tua casella di posta
e scopri come vengono destinati i fondi dell’8xmille alla Chiesa cattolica.

Iscriviti alla newsletter

Puoi annullare l’iscrizione in ogni momento.