Benvenuto nell’Italia
dell’8xmille alla Chiesa cattolica.

Emergenza sanitaria
in Italia

Fino ad oggi la CEI ha stanziato 237,9 milioni di euro provenienti dai fondi dell’8xmille alla Chiesa cattolica per far fronte all’emergenza Coronavirus. Inoltre, tramite le Caritas diocesane e le diocesi, sono stati attivati centinaia di progetti a supporto dei più deboli.

Scopri di più

x
C’è un Paese

C’è un Paese che non ha mai smesso, nemmeno per un istante, di prendersi cura dei più deboli.

Scopri come hanno reagito all’emergenza Covid alcune realtà dell’8xmille.

Modica (RG)

L'amore non si è fermato.

Progetto “Crisci Ranni”, cantiere educativo.

Modica (RG)

L'amore non si è fermato.

Progetto “Piccoli Fratelli”, assistenza disabili.

Catanzaro

L'amore non si è fermato.

Fondazione Città Solidale, sostegno ragazzi a rischio.

Continueremo a sognare progetti
e a realizzarli insieme.

Grazie alla firma di milioni di persone che decidono
di destinare l’8xmille alla Chiesa cattolica, sosteniamo oltre 8.000 Progetti l’anno.
Scopri alcune delle storie di chi riceve aiuto.

C’è un Paese che ha costruito ieri,
combattuto oggi e tornerà a sognare domani.

Ti raccontiamo un Paese solidale, coraggioso e trasparente, che grazie all’8xmille alla Chiesa cattolica dà sostegno ai più deboli e a chi spende la sua vita al loro fianco, vicino a casa tua e dall’altra parte del mondo.

Cerca i progetti vicino a te
sulla Mappa 8xmille

Perché l’8xmille
alla Chiesa cattolica

È un piccolo gesto d'amore verso i più deboli e un sostegno per tutte quelle persone che ogni giorno si dedicano a chi più ne ha bisogno. La firma per l’8xmille è innanzitutto una scelta: la tua.

Scopri di più
14 mln 14.050.748 firme dei contribuenti alla Chiesa cattolica nel 2019.
16.507 Progetti presenti sulla Mappa 8xmille.
1,13 mld 1.133.074.425 € destinati alla Chiesa cattolica nel 2019.

Raccontaci perché firmi per l’8xmille alla Chiesa cattolica. Partecipa anche tu!

Maurizio – ImolaFirmo perché sono soldi che vengono spesi presto e bene.

L’8xmille aiuta diverse attività, non solo di stampo ecclesiale ma anche civile, sostenendo una buona parte della società italiana. Solo per fare un esempio: il fatto che questo strumento possa sostenere le famiglie che bussano alla porta della Caritas, per me è uno stimolo fondamentale a donare. All’aiuto alle persone in difficoltà si aggiunge anche la quota parte destinata al recupero di immobili storici di cui la Chiesa è abbondantemente dotata e, al posto dello Stato, mantiene e rende fruibile per tutti i cittadini italiani e non. Di solito i donatori, giustamente, si chiedono: verranno poi spesi bene questi soldi? Intanto c’è da dire che lo Stato effettua un controllo abbastanza stringente sull’utilizzo delle devoluzioni, la sorveglianza è attenta e arriva fino ai controlli della Finanza. E poi, al netto di tutto ciò, la mia personale esperienza mi insegna che questi soldi vengono spesi presto e bene. (Link articolo completo)

Scopri di più

Vuoi ricevere aggiornamenti mensili
su come vengono destinati i fondi dell'8xmille?