Trento, si potenzia l'accoglienza di pazienti ricoverati nella struttura di Protonterapia per la cura dei tumori | 8xmille

MAPPA 8XMILLE

Scopri i progetti vicino a te!

Trento, si potenzia l'accoglienza di pazienti ricoverati nella struttura di Protonterapia per la cura dei tumori

Regione
Triveneto
Diocesi
Trento
Località
Trento
Ambito
Carità
Destinati
€ 6.250
Anno
2019
Condividi
Potenziare una piccola struttura di accoglienza di pazienti (e delle loro famiglie) ricoverati nella struttura ospedaliera di Protonterapia per la cura dei tumori, aperta dal 2016 a Trento. La struttura è di proprietà diocesana. Lo prevede il progetto "Premurosi nell'ospitalità", giunto alla seconda annualità. Per realizzarla, è stato assegnato contributo di 6.250 euro. In particolare, si intende realizzare piccoli interventi di manutenzione e completare gli arredi/attrezzature di tre strutture, sviluppare la rete dei volontari, di alloggi e di contatti al fine di offrire sempre maggiori opportunità alle famiglie che si rivolgono al servizio. La protonterapia è attualmente utilizzata per curare alcune tipologie di tumori (celebrali, pediatrici, sindromi genetiche, sarcomi). Si tratta di una particolare forma di radioterapia che utilizza, al posto dei raggi X ad alta energia (i fotoni), particelle elementari dotate di massa e carica, i protoni.
 

Leggi le storie più belle nella tua casella di posta
e scopri come vengono destinati i fondi dell’8xmille alla Chiesa cattolica.

Iscriviti alla newsletter

Puoi annullare l’iscrizione in ogni momento.