Napoli, accompagnamento e un nuovo inizio per i senza dimora accolti dal Binario della solidarietà | 8xmille

MAPPA 8XMILLE

Scopri i progetti vicino a te!

Napoli, accompagnamento e un nuovo inizio per i senza dimora accolti dal Binario della solidarietà

Regione
Campania
Diocesi
Napoli
Località
Napoli
Ambito
Carità
Destinati
€ 57.400
Condividi
Contribuire a sollevare le persone senza fissa dimora, a Napoli, dalla loro condizione di isolamento, di inattività e assenza di prospettive. Il progetto "Homenet" intende realizzare questi obiettivi potenziando le azioni di solidarietà volte a fornire loro un'assistenza materiale e, soprattutto, coinvolgendole in attività che restituiscano sentimenti di valore personale, efficacia, abilità. Gli interventi nascono per iniziativa della Fondazione "Ritiro S.Maria del Gran Trionfo", organismo giuridico della Chiesa di Napoli a disposizione della Caritas diocesana, cui è stato assegnato un contributo di 57.400 euro. Gli obiettivi operativi del progetto comprendono, in primo luogo, il potenziamento del sistema di aiuto rivolto alle persone senza fissa dimora, con interventi di carattere strutturale e funzionale, su una delle realtà oggi punto di riferimento per questa tipologia di utenti nel territorio napoletano, il Binario della Solidarietà. In quest'ottica si colloca l'azione di ampliamento del locale cucina della mensa del Binario, comprendendo il necessario adeguamento normativo del percorso pulito/sporco. In secondo luogo, l’acquisto della lavastoviglie per abbatterei costi ed eliminare l’utilizzo della plastica, nello spirito del rispetto dell’ambiente. In questo modo, si intende restituire ai destinatari il "potere" di incidere in modo positivo sulla propria e sull'altrui condizione. Inoltre, si propongono diverse attività di tipo laboratoriale per consentire ai destinatari il recupero delle abilità funzionali: corsi di formazione per pizzaioli, lavorazione del cuoio, produzione di bijoutteria, bomboniere solidali, lavorazione della ceramica, giardinaggio, coltivazione piante officinali, cura aree comuni, ecc. I prodotti di tali laboratori sono destinati a sostenere, a loro volta, le azioni svolte dalla rete e a reinserire i destinatari in un circuito produttivo protetto che valorizzi le loro capacità e le competenze apprese.
 

Leggi le storie più belle nella tua casella di posta
e scopri come vengono destinati i fondi dell’8xmille alla Chiesa cattolica.

Iscriviti alla newsletter

Puoi annullare l’iscrizione in ogni momento.